FRANCO E ANDREA ANTONELLO PROTAGONISTI ALLA 76 MOSTRA DEL CINEMA DI VENEZIA

By Alberto Del Biondi s.p.a. 2 mesi ago

“Tutto il mio folle amore” parla di un viaggio a metà tra la realtà e le metafore, tra confini fisici (i Balcani) e quelli umani dati dai pregiudizi e dalla paura, tutti abilmente riscoperti e analizzati nel film di Gabriele Salvatores ispirato al libro di Fulvio Elvas: “Se ti abbraccio non avere paura” e alla vita di Franco e Andrea Antonello, che sono stati i protagonisti alla prima del film, presentato alla 76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Franco-e-Andrea-festival-del-cinema-venezia-alberto-del-biondi-spa

Franco è il fondatore de“i Bambini delle Fate”, un’impresa sociale che dal 2005 si occupa di assicurare sostegno economico a progetti e percorsi di inclusione sociale, che conta nella sua rete, anche la Alberto Del Biondi s.p.a. con la quale collabora da anni. Tra i progetti, una linea di prodotti realizzata sotto la direzione creativa di Alberto Del Biondi, ispirata all’opera pittorica di Andrea “foto di viaggio” per coinvolgere e sensibilizzare il maggior numero di consumatori nel mondo.

i-bambini-delle-fate-prodotti-alberto-delbiondiQuello di Salvatores, non è un film sull’autismo, parola che non viene mai menzionata nella sceneggiatura, è un film sulla diversità ma soprattutto sull’amore che va oltre il linguaggio, che si reinventa per superare ogni barriera e trovare il modo giusto per esprimersi. È possibile quindi amare chi è diverso da sé, ci si incontra a metà strada, tra la paura e il dubbio, tra la felicità e il dolore, per scoprire la fiducia, la pazienza e l’importanza di aspettare e aspettarsi. Di darsi il tempo necessario per abbattere i pregiudizi sociali e iniziare a reinventare ed ampliare con lo sguardo e con il cuore il concetto di normalità che non potrebbe essere più distante da quello di umanità.

Franco e Andrea Alberto Del BiondiUn film che insegna ad amare e ad amarsi e che il linguaggio è solo una piccola parte della comunicazione e nemmeno quella più importante. Una storia, quella di Franco e Andrea che ha suscitato molti applausi e poche lacrime.

Categories:
  Design, Events, News
this post was shared 0 times
 000